I Days Monza – 17 giugno Linkin Park

Questa volta non vi parlerò di fotografia anche se lo screenshoot del video che è stato ripreso e trasmetto sui maxi schermi dell’autodromo di Monza (qui sopra), ritrae in modo eccellente uno dei momenti più emozionanti del mega concerto dei LINKIN PARK agli I-DAYS al quale ho avuto il piacere di partecipare con la mia dolce metà.

Si narra ci fossero 80mila persone. Non avrei dubbi nel confermarlo. Eravamo proprio, ma proprio in tanti!

In quei momenti capisci che i controlli all’ingresso e le forze dell’ordine sparse all’interno dell’area potrebbero ben poco nel caso scoppiasse anche solo un falso allarme in stile piazza San Carlo a Torino. Sarebbe un po’ come cercare di arginare uno tzunami con una barriera di sedie.

Detto questo posso però affermare che l’aria che si è respirata è stata di divertimento e voglia di cantare. Non ho avuto la benché minima sensazione di paura o di ansia. È stato tutto molto figo nonostante gli hastag fossero “#code”, “#sudore” e “#sete caina”.

Ebbene sì, al di là delle quasi tre ore di attesa per entrare (per via dei controlli, dicono…) la sofferenza maggiore è stata data dalle code interminabili ai vari punti BAR. Per prendere una bottiglietta d’acqua da mezzo litro (senza tappo… che poi sta cosa del tappo devo ancora capirla adesso) ci volevano mediamente dai 30 ai 60 minuti pressati come sardine. Roba che sudavi talmente tanto che quando finalmente riuscivi ad acquistare una bottiglietta la bevevi tutta d’un fiato solo per riprendere i liquidi persi nell’attesa.

A parte questa piccola parentesi sgradevole, se non altro per chi si è sentito male o ha sofferto (anche se poca, noi l’acqua ce l’eravamo portata da casa), il resto è stato fighissimo.

I SUM 41 son stati fantastici e capaci di intrattenere il pubblico in modo eccellente nonostante suonassero in pieno pomeriggio e in pienissima calura; meno bravi, a mio avviso, i BLINK 182 se non altro dal lato voce (stonatini)… EPICI invece i capitani della serata LINKIN PARK! Strepitosi. Pelle d’oca a sentir cantare i successi più famosi … ma soprattutto, al minuto 50 del video intero della serata (GUARDALO QUI), potrete assaporare la nuova “ONE MORE LIGHT” che da anche il titolo all’album e al Tour, che Chester ha cantato letteralmente immerso tra le braccia del pubblico e tra le “million stars” degli smartphones.

La serata è terminata in modo tranquillo. Qui la nota positiva all’organizzazione va fatta per aver aperto i cancelli dell’autodromo permettendo alla massa di fluire su strade diverse (compresa la pista…) e quindi smaltire senza ulteriori code o attese il ritorno a casa.

Ultima chicca è stata quando in coda sulla superstrada, poco dopo Monza, siamo stati fermati dalle sirene dei vigili e della polizia che hanno fatto passare un corteo di van con vetri oscurati che quasi sicuramente portavano i beniamini della serata al loro hotel o all’aeroporto. Un modo per sentirli ancora vicini… 😉

Va detto che non sono un fan che si strappa i capelli. Non ho idoli. Non ho beniamini. Penso che le persone siano grandi per quello che fanno a tutti i livelli e meritino per questo motivo stessa stima e stessa ammirazione… qualunque cosa facciano!

I Linkin Park hanno per lo più composto delle bellissime canzoni. Li conosco dall’inizio della loro carriera e alle loro melodie ho legato momenti importanti della mia vita. A loro devo pianti e risate, sfoghi e creatività fotografica. Era giusto sopportare un tot di “#code”, “#sudore” e “#sete caina” per supportare la loro musica!

Un grazie di cuore alla mia dolce metà che l’anno scorso mi ha convinto a comprare i biglietti come regalo per il nostro anniversario.

Qui sotto il mio “punto di vista”.

 

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Annunci

~ di messaggisofisticati su 19/06/2017.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...