Non abbandonate i blog!

Questa sera voglia fare una veloce riflessione.

C’è stato un tempo in cui chi gestiva un blog aveva un sacco di seguito, di commenti, di visibilità… poi è arrivato Facebook con le sue Pagine, i MI PIACE, i numeri elevati… gli amici degli amici… e i blog? I blog hanno perso colpi anzi post, molti li hanno chiusi, alitri li hanno lasciati lì, a marcire inermi come un condannato a morte…

NON ADDANDONATE I BLOG!

E vi dirò di più… Io lo sto riscoprendo… Perché mi son rotto delle restrizioni furbette al fine di indurti a promuovere (a suon di Euro) anche l’aria che respiri…  No!!! Se mi seguono 5700 persone… voglio che almeno quelle 5700 ricevano i miei aggiornamenti! Lo hanno voluto loro! Non devo pagare per arrivare a coloro che già mi conoscono e mi seguono, se proprio voglio, pagherò per quelli che non mi conoscono!

Gli ultimi post che sto pubblicando su FB vengono visualizzati da SETTECENTO persone su 5700… Un po’ pochine, non credete?

E allora sapete che vi dico? Voglio spostare di nuovo l’attenzione sul mio blog!

Un blog che ha attualmente 183 followers (molti di meno dei 5700 di Facebook o dei quasi 500 di Instagram), ma 183 persone che ricevono una mail quando aggiorno e che se vogliono leggono l’articolo e se non vogliono lo cestinano…

Io per primo se clicco MI PIACE ad una pagina Facebook lo faccio perché “MI PIACE”  il contenuto di quella pagina e vorrei riceverne gli aggiornamenti sulla bacheca e non vederli sparire perché un algoritmo ha “intuito” che non la seguo con interesse…

Che poi… diciamocela tutta: gli algoritmi di profilazione al momento con me non ci hanno mai preso! Forse necessitano di un minimo di calibrazione in più!

Scusate lo sfogo…

E SE NON VE L’HO ANCORA DETTO: NON ABBANDONATE I BLOG!

 

Ph. Ettone • Model: Arianna Clerici in “Laundry service” © all rights reserved

www.messaggisofisticati.com

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Advertisements

~ di messaggisofisticati su 21/03/2016.

9 Risposte to “Non abbandonate i blog!”

  1. Sta cazzata dei mi piace… piuttosto scrivo un commento. Cliccare il bottoncino tanto per “ma si, facciamo contento sto coglione” è da malati. Di mio tutto quello che cerco, tutto quello che navigo, passa da google, a stackoverflow, a blog e forum. I social sono solo esibizionismo, per scrivere quando ti vengono le mestruazioni o per condividere le foto della polenta.
    E sì, i numeri hanno ragione: ci sono più esibizionisti alla ricerca d’una falsa popolarità bendisposti a darti un “mi piace” sperando che tu contraccambi, piuttosto che gente interessata a cosa hai da dire e visita il tuo blog. Ma comunque, nonostante le false promesse dei social, entrambe le categorie alla fine se ne fregano di te come persona. 6000 persone che magari perdono tempo a cliccare un bottone, di quelle solo 700 danno un occhio a cosa hai da dire, e tra queste solo una minima parte davvero ti leggerà. Triste, ma questo è l’internet.

  2. giusto per precisione: io non ricevo nessuna mail quando aggiorni il blog. e ci tengo che sia così. se mi collego a wordpress leggo gli ultimi articoli pubblicati, se trovo il tuo lo leggo (questo mi ha colpito il titolo), altrimenti no. e su FB è un comportamento abbastanza corretto dal punto di vista logico, cioè, se io interagisco con la tua pagina, allora vedrò i tuoi aggiornamenti, se invece clicco mi piace e poi non metto mai un mi piace o non clicco mai su un link pubblicato o non commento mai nessun post, piano piano non vedrò più gli aggiornamenti in quanto dimostro che di fatto non mi interessano.

    • Ciao Angelo… giusto per precisione: tu non ricevi le mail di notifica perché non sei tra i 183 followers che si sono iscritti al blog. Quei 183 la ricevono… e se cliccano sul tasto per non riceverla il numero scende a 182 e via dicendo… Ovviamente anche io non sono follower di molti blog che in realtà seguo anche perché non amo ricevere milioni di mail… ma se non altro chi sceglie di farlo sa di ricevere sempre gli aggiornamenti.

      Il discorso facebook in realtà è più complicato. Capisco il tuo punto di vista, che è poi quello proposto da Facebook, e ti dirò che sarebbe anche geniale… tuttavia se io clicco MI PIACE non lo faccio per “sport”, lo faccio perché MI PIACE quella pagina (per lo più di fotografi più bravi di me)… Se però, come penso sia plausibile, non interagisco non vuol dire che non voglia vedere i loro nuovi aggiornamenti. Tu mi dirai: per seguirli dovresti spuntare “RICEVI NOTIFICHE” sulla barra dei tasti sotto al MI PIACE… certo… e magari fare anche una giravolta… e toccarmi il naso con un dito… Vorrei vedere quanti conoscono realmente di quell’opzione…

      Sia chiaro… Non voglio essere polemico… Ma penso che se lo scopo fosse quello di “agevolare” il “lettore” forse sarebbe meglio fare il contrario: clicco MI PIACE e ricevo gli aggiornamenti. Non li voglio ricevere tolgo il mi piace. Il fatto stesso invece di non farti ricevere gli aggiornamenti di chi TI PIACE (o per essere precisi di coloro con i quali interagisci meno) ma invitare costantemente chi gestisce una pagina a “PROMUOVERE IL PROPRIO POST” pagando per raggiungere chi già ti segue, sinceramente non lo digerisco. Poi saranno punti di vista e continuerò a stare su facebook così come a cliccare MI PIACE… Però penso che pian piano tornerò sul blog…

      L’unica pecca del blog è il mio pessimo inglese che non mi permette di arrivare a persone che mi seguono dall’estero… Ma prima o poi risolverò.

      • io al tuo blog sono iscritto. non lo troverei nel mio reader di wordpress. a meno che non parliamo di due iscrizioni diverse.
        per facebook, da quello che capisco il tuo utilizzo è molto simile al mio, non metto mi piace a tutto quello che vedo e lo piazzo solo sulle pagine che realmente voglio seguire. ma, c’è un ma, non è l’utilizzo che ne fanno milioni di utenti. se io iniziassi a mettere mi piace a tutto, avrei così tante notizie in bacheca che per un principio molto semplice sarebbe come non averne nessuna. è un po’ come succede su twitter, che mostra tutto quello che pubblicano gli altri su uno streamline continuo e non filtrato, io che ne seguo un numero contenuto riesco bene o male a seguire quello che pubblicano, ma se seguissi un migliaio di utenti, alcuni dei quali con diversi post all’ora, vedrei sempre e solo gli ultimi.
        inoltre, facebook non fa solo un controllo di quanta interazione c’è tra l’utente e le pagine che segue (ma anche tra utenti, io non vedo tutti i post dei miei “amici”, quelli con cui non ho interazioni li vedo pochissimo), fa anche un’analisi della quantità di interesse che genera il singolo post. se una pagina pubblica un contenuto io magari lo vedo il giorno dopo, in base a quanti like prende e quanti commenti ci sono. più ne parlano, più è facile che l’algoritmo di facebook lo proponga pure a me che non seguo poi tanto quella determinata pagina.
        Certo, per chi li produce questi contenuti, questi post, a volte può risultare pessimo che non si riescano a raggiungere tutti gli “iscritti” e via dicendo, però se sei disposto a passare da 700 utenti raggiunti a potenzialmente 187 e rinunciare così a circa 550 (per arrotondare utente più utente meno), non capisco perchè dovresti preoccuparti della promozione del tuo post a pagamento, non li pagare e amen. nessuno ti costringe, e ti tieni comunque 550 utenti in più raggiunti. (senza contare che magari sono iscritti qui e non alla pagina o vice versa).

      • Andiamo per gradi… Sì, l’iscrizione al blog di cui parliamo è diversa, io faccio riferimento a chi si iscrive alla newsletter con il proprio indirizzo mail per ricevere gli aggiornamenti… Se mi segui tramite wordpress o RSS è diverso, così come chi mi legge o mi segue senza essersi iscritto a niente… o più semplicemente mi raggiunge tramite google…

        Riguardo a FB ti do ragione… il discorso dei feed è vero… della streamline infinita altrettanto… e soprattutto non è così semplice, in qualsiasi caso, accontentare tutti… Di fatto continuerò a starci e a usarlo come l’ho sempre usato. Non ci faccio di certo pubblicità a pagamento e so benissimo che posso togliere l’iscrizione quando voglio se certe logiche non mi stanno più bene…

        Con questo post ho voluto soltanto elogiare l’importanza dei blog, che di fatto stanno scomparendo (almeno quelli che seguo io e sui quali posso avere un riscontro diretto) ma che possono fornire sicuramente molto di più di Facebook (che come dici tu è fatto soprattutto per altri fini)…

        Di facebook non mi va a genio, e lo ripeto, la sfacciataggine con cui ti continuano a chiedere di pagare (cosa che ovviamente non faccio, ma è un po’ come avere un mendicante fisso sotto casa che ad ogni ora del giorno e della notte ti citofona per chiederti l’elemosina… Puoi anche non farci caso, ma un po’ ti stressa)… A mio avviso (e ribadisco a mio avviso) ci sono modi più eleganti per far marketing e far quadrare i conti. Poi sia chiaro che essendo casa loro è “giusto” che facciano ciò che vogliono… A noi non resta che decidere se cambiare o no…

        Certo… i followers a volte sono persone “anonime” a volte possono dare agganci importanti. Io non posso parlar male dei followers di FB, così come di quelli del BLOG, di Instagram, di Deviant, di Behance… etc… Da ogni social puoi trarne giovamento e io ho conosciuto persone e professionisti validissimi e ottenuto contatti che un tempo mi sarei sognato (o più semplicemente avrei dovuto sudare sul serio con anni di PR in giro per l’Italia)… Il discorso è veramente complicato…

        Prendi il mio post come uno sfogo soprattutto rivolto a quanto detto poco più in su…

  3. Sono assolutamente d’accordo con te. Ma per altri motivo. Facebook tende a divorare tutto, a dimenticare, non ci sono link. Sul blog è diverso, è memoria storica, posso fare ricerche, posso mandare un link se reputo che una persona sia interessata. Quando mi chiedono una foto specifica posso cercarla e andare a colpo sicuro. FB vive sul momento, sull’oggi. E io lo utilizzo per pubblicizzare le foto che pubblico sul photoblog. Per quello è geniale. 😉

  4. A proposito di Blog. Ho dato un’occhiata alla lista del tuo blogroll. Di attivo c’è il mio. Un altro ha scritto una decina di articoli da inizio anno. Gli altri… beh, gli altri sono morti. Oppure non si sentono troppo bene. 😉

    • AH ah… vero… dico la sporca verità: non ho voglia di mettermi lì a controllarli uno per uno e a togliere ciò che è obsoleto, inesistente e via dicendo… Per il momento stanno così… Però è triste e rispecchia un po’ la moria di ciò che ho narrato… I blog che solo qualche anno fa erano in voga sono ormai morti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...