L’arte del dire vs l’arte del fare

Questo post lo avrei potuto intitolare “Cattivi ragazzi“… Si narra che da sempre il “cattivo” abbia maggior fascino rispetto al “buono”, ma è vero? Stiamo assistendo ad un’escalation di esperti in tutti i campi che non perdono occasione di farsi largo tra la folla tirando badilate di quella cosa “marrone e puzzolente” sugli altri. Per non parlare dei finti burberi, dei finti intellettuali, dei finti asociali, dei finti amici, dei finti finti…

Son sempre stato convinto e penso proprio che non cambierò idea, che un “grande professionista” o un “grande artista” per essere TALE debba essere anche e soprattutto una “GRANDE PERSONA”…

Il problema è stabilire il concetto di “grande persona” che non equivale a essere di “robusta costituzione”. Essere “un grande” secondo me significa essere educato, disponibile verso chi non è alla tua altezza, calmo e capace di affrontare le insidie come un capitano (non Schettino) che sa dirigere ciurma e passeggeri se la nave sta affondando e che, nel caso, è disposto a sacrificare la propria vita.

Ultimamente mi sto rendendo conto che la gente non ha più il dono di saper colloquiare, forse spinta da questa smania di popolarità che il web sembra regalare ai più bisognosi, forse spinta dallo stress causato dalla crisi e da un futuro incerto, forse semplicemente perché “fa figo” o perché “lo fanno tutti”…

Noto che tra il poter scegliere di “vivere tranquillo” e “l’attaccare” sapendo che irrimediabilmente si scatenerà una contromossa e quindi una guerra, le persone scelgono la seconda ipotesi…  E questo credimi è MOLTO TRISTE! Perché qualunque siano la causa e lo scopo di certi “sfoghi” di rabbia repressa il risultato non sarà mai a favore di una crescita personale, professionale, creativa o di altro genere.

Non voglio fare la morale a nessuno ed è il motivo per cui anche se potrei scrivere nomi di personaggi più o meno illustri non lo faccio per non fomentare l’odio e scatenare a mia volta un’inutile battaglia. Non voglio e non spero nemmeno di poter passare da messia riuscendo a cambiare la mentalità delle persone con un semplice post, ma se mai ci sarà qualcuno, anche uno solo, disposto a ragionarci su e a capire il significato di queste parole, sarà per me un gran traguardo.

Fare il PERSONAGGIO potrebbe anche “rendere”, ma smessi quei panni occorre tornare con i piedi per terra ben piantati nella propria personalità. Chi non esce mai dal personaggio sbaglia alla grande.

…e ricorda che il burbero scontroso e arrogante “E’ PASSATO DI MODA”!

Non solo, l’unico Burbero che ancora mi fa ridere è il mitico Adriano Celentano nell’omonimo film con la splendida Debra Feuer… e come direbbe il Califfo (rip) “Tutto il resto è noia”.

Ilburberofront

debra

facebook_messaggisofisticati copy

 www.messaggisofisticati.com

Advertisements

~ di messaggisofisticati su 25/04/2013.

3 Risposte to “L’arte del dire vs l’arte del fare”

  1. Sottoscrivo tutto. Anche se credo che il tuo post sia più “mirato” di quanto voglia apparire.

    Sottoscrivo anche “Il Burbero” e la Feuer.

    • Ti posso assicurare che sebbene ci siano dei destinatari a questo post, sono comunque tanti, in vari campi, a vari livelli e non sono collegati tra di loro… Insomma, mi sto proprio rompendo i cosìddetti di sentir gente che se la prende per cose banali o che fa apposta a fare il “bastian contrario”…

  2. purtroppo quello che hai descritto è una situazione che si stà spandendo nella blogsfera italiana. Come sempre quello che fa’ la differenza sono le persone, ci sono quelle educate e quelle no. In tutti i campi.
    I barbari sono alle porte, cerchiamo di tenerle chiuse!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...