Ettone with Jekyll le Mirroir

Sabato scorso ho scattato per la prima volta con JEKYLL LE MIRROIR burlesque performer che si è prestata a posare per i miei concept. Prima di incontrarci abbiamo avuto modo di scambiarci opinioni in via privata (cosa che faccio spesso con le modelle prima di un servizio) e mi ha espresso alcune idee che avrebbe voluto trattare perché, a suo dire, la rappresentavano meglio.

Non è necessario affrontare uno shooting partendo con il conoscere l’animo di una modella, ma quando si tratta di affrontare tematiche più concettuali trovo che farsi una chiacchierata sia un qualcosa in grado di dare un valore aggiunto allo shooting.

Così è stato con JEKYLL. Mantenendo saldo il mio stile e il mio modo di concepire la fotografia artistica ho cercato di realizzare dei concept in cui la stessa JEKYLL si rispecchiasse. Parlando quindi di “disturbo narcisistico della personalità” o più semplicemente giocando con parte del suo nome d’arte “Mirroir” che in francese significa “specchio” ho pensato ad un concept semplice che vede una JEKYLL bianca baciare in modo passionale una JEKYLL nera

Come sempre a voi l’ardua sentenza.

Titolo: Me, myself and I • Model: Jekyll le Mirroir • Shot: Ettone © All rights reserved

ALTRE IMMAGINI LE TROVI SU WWW.MESSAGGISOFISTICATI.COM

 CLICCA “MI PIACE”  SULLA MIA PAGINA DI FACEBOOK CON TANTE NOVITA’

 ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

 TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

~ di messaggisofisticati su 20/11/2012.

2 Risposte to “Ettone with Jekyll le Mirroir”

  1. Molto delicato, zero volgare, quasi onirico.
    Mi piace anche l’acconciatura, incredibile.😀

    • Grazie mille. L’acconciatura l’ho pretesa e la povera Jekyll si è dovuta sbattere per farla il meglio possibile.
      Non volevo trasmettere un messaggio lesbo e son contento che tu e anche altri lo abbiano notato, ma semmai l’amore verso se stessi, che è però anche un amore verso la nostra metà oscura, diversa, nera… O viceversa…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...