Modella Vs Fotografo: Fidarsi è bene…

Riprendo dopo un periodo di pausa i consigli utili sulle varie problematiche che possono intercorrere nel rapporto tra MODELLA e FOTOGRAFO. Gli altri li trovi qui a fianco nella colonna a destra NEGLI ARGOMENTI DEL BLOG alla voce “MODELLA VS FOTOGRAFO”.

Come negli articoli precedenti copio e incollo la frase che mi salverà: “Essendo questo post un sunto simpatico (o almeno credo) di una somma infinita di fonti più o meno sicure e affidabili mi paro il culo dicendoti da subito che ciò che leggerai da questo punto in avanti è UNA BALLA. In questo modo se in futuro qualcosa non risulterà esattamente come è stato riportato, non potrai avvalerti di queste informazioni dicendo “L’ho letto là, su quel blog” perché hai letto solo delle gran BALLE!”

Detto questo veniamo all’argomento del giorno: IL PRIMO INCONTRO… come regolarsi tra MODELLA e FOTOGRAFO.

I PROFESSIONISTI: se sei una modella professionista o un fotografo professionista non avrai di questi problemi. Conoscescere una modella o un fotografo è prassi di tutti i giorni e ai convenevoli ci pensano le agenzie, i curriculum, i portfolio, i book e la fama.

MA GLI AMATORI?

Per chi vuole iniziare a far foto davanti o dietro l’obiettivo non è sempre semplice riuscire ad avere “l’attenzione” di una modella o di un fotografo e quando questo accade non è facile fidarsi di un nome digitato in un’e-mail o di una voce sentita solo qualche volta al cellulare. Fidarsi è bene, ma non fidarsi allunga la vita. Non occorre essere allarmisti o così paurosi, dopotutto le cronache nere non sono così piene di modelle o fotografi uccisi, ma diciamo che una componente di stress dovuta ad incontri spiacevoli o a situazioni non chiare è ben presente e ben sentita nell’ambiente.

Per questo motivo occorre fare una certa attenzione quando si decide di mettere la propria “disponibilità artistica” in rete.

PREVENIRE: prevenire è meglio che curare e modi per “pararsi” il culetto ce ne sono parecchi. Non che siano infallibili, ma diciamo che aiutano a vivere meglio.

INFORMAZIONE VIRTUALE: un fotografo o una modella hanno ormai più informazioni in rete che nel diario chiuso a chiave nel comodino. Per questo motivo è sempre consigliato sbirciare con Google e affini sugli altri siti cercando il nome della modella o del fotografo ed eventuali pseudonimi per rintracciare forum o bacheche dove potrebbero esserci informazioni utili (e lamentele).

INFORMAZIONE INCROCIATA: se un fotografo ha un portfolio online è meglio rintracciare le modelle che hanno posato per lui e chieder loro informazioni in privato. Un ottimo mezzo per semplificare questi passaggi è iscriversi a siti di fotografia (come modelshoot.net). Non bisogna vergognarsi. Credetemi che lo fanno tutte e a mio avviso fanno bene. Lo stesso avviene per i fotografi che spesso non vogliono inutili perdite di tempo con modelle che si presentano con foto super ritoccate e che poi, aprendo la porta, sono dei mostri… Perché occorre precisare che così come esistono i fotografi poco raccomandabili, esistono anche modelle che è meglio lasciar perdere…

L’INCONTRO: è sempre opportuno avere un incontro in un bar o in un luogo pubblico prima che avvenga lo shooting vero e proprio dove è ancora più sicuro avere la compagnia di un amico/amica.

SE L’INCONTRO NON E’ POSSIBILE: è preferibile stabilire uno shooting all’aperto in un luogo non troppo isolato o eventualmente affittare uno studio di un fotografo già conosciuto e affidabile.

DOPODICHE’: BUON SHOOTING.

Questi punti sono all’ordine del giorno per chi pratica la fotografia in modo amatoriale e che spesso basa il proprio giro di modelle e fotografi sul passaparola o si affida ai siti di fotografia. Il procedimento è utile quando si è alle prime armi, anche perché quando si ha un certo portfolio anche “la voce” incomincia a correre… E anche se sembra una ripetizione, il consiglio è: fate in modo, da entrambe le parti, che la “la voce” corra bene…

Annunci

~ di messaggisofisticati su 04/12/2011.

3 Risposte to “Modella Vs Fotografo: Fidarsi è bene…”

  1. Suggerimenti sempre ottimi, e, anche se non sono un fotografo professionista, chissà, un giorno potrebbero tornarmi parecchio utili. 😉
    Certo, che là fuori è pieno di gente strana…

  2. […] questo articolo può essere strettamente legato anche quest’altro dal titolo “FIDARSI E’ BENE…“. Share this:Like this:LikeBe the first to like this […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...