Foto gratis? Diciamocelo!

By TauVisual

Annunci

~ di messaggisofisticati su 09/11/2011.

4 Risposte to “Foto gratis? Diciamocelo!”

  1. Un malcostume esteso praticamente a qualsiasi attività creativa.
    E, come mi ritrovo a dire spesso in questi ultimi tempi, la colpa non è solo di chi ci prova.
    Ma anche e soprattutto di chi dice di sì.
    Il nostro mestiere è crollato al ribasso per colpa di gente che ha iniziato a svendersi. Per un motivo o per l’altro.
    E si è innescata una reazione a catena che è arrivata alla prestazione a costo zero.
    Una cosa terribile.

  2. Certo è facile parlare per chi è già arrivato, eh! Ben lui può dire “ciaoooo”, ma i giovani se dicono ciao poi si ritrovano a passare tutta la vita come manovale in fabbrica.
    Aria fritta. Nessuno si diverte a lavorare aggratis. Ma sempre meglio una speranza in un futuro gradevole che la certezza di una vita di cacca.
    Il mercato è quello che è. Se chi è professionista affermato si accontenta di una pizza o comunque di un guadagno limitato pur di lavorare (non è che siamo nello nell’era della ricchezza, ora come ora), chi vuole emergere per cosa lavora se non gratis?
    Tutti i mestieri si sono svalutati. Una volta l’alternativa, andare in fabbrica per dirne una, non era entusiasmante ma almeno pagavano decentemente. Ora non è più così. Senza contare che oltre agli stipendi si è abbassata anche l’educazione. Dieci anni fa come operaio eri almeno trattato bene, se facevi il tuo nessuno ti rompeva le palle. Adesso oltre a pagarti niente anche ti maltrattano.
    E per intendersi: non sono più manovale e non faccio neppure lo stagista. Ho un contratto di merda ma mi pagano. Meno di quello che prendevo come operaio, ma almeno c’è un margine di miglioramento nella qualità della vita.

    • Posso capire perché purtroppo questa è la situazione, ma non la condivido…

      Purtroppo è proprio pensandola così che si finisce col continuare ad aggravare la situazione.
      La verità è che bisognerebbe iniziare a cambiare, avere il coraggio di non fare lavori gratuiti e quindi di riprendere ad innalzare lo standard…

      Anche se secondo me la cosa peggiore è che è cambiato il modo di porsi… Oggi tutti tendiamo a volerci mettere in proprio da subito e poi non sappiamo come portare a casa i lavori, cosa chiedere al cliente e sminuiamo la categoria…

      La verità è che bisognerebbe tornare ad avare un bel po’ di umiltà, a fare nuovamente la GAVETTA, l’ESPERIENZA e quindi a non pensare di comprare oggi una reflex e domani andare già a fare i servizi… ma di cercare un posto come aiutante di qualche fotografo già arrivato, che guadagna abbastanza e che sa come gestire i clienti, i prezzi e la tecnica.
      Quando quello ci vedrà maturi o noi stessi lo saremo potremo metterci a lavorare in proprio e a quel punto sono certo che sapremmo anche come gestire i prezzi e che mai e poi mai lavoreremmo gratis… Anche perché, come dice un mio caro amico fotografo professionista: fare il fotografo significa fare al 50% l’account, il 30% il contabile e solo il 20% il fotografo. E quindi per quell’80% che non riguarda fare click o avere occhio e stile, occorre comunque esperienza.

      Lo dico riferendomi anche al campo della grafica che è quello che professionalmente mi appartiene… Sono dipendente e non mi lamento, sono soddisfatto e non ho problemi, ma ci sono arrivato dopo dieci anni di sudore e quando vedo uno stagista che viene in studio e pretende di fare l’art-director e magari di avere già il mio misero ma “normale” stipendio, mi viene male… E’ quello che manda in bestia tutto il meccanismo… Non è perché hai fatto 5 anni di IED o perché sai usare tutta la suite Adobe che sei già un Art-Director…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...