Blackout internet 29 aprile 2011

Comunicazione di servizio… Essendo MESSAGGISOFISTICATI.COM ospitato sui server di Aruba, ti comunico che da quanto appreso da fonti web, questa notte alle ore 4.00 (del 29 aprile 2011) un incendio ha coinvolto la sede di Aruba per fortuna senza gravi danni alle cose e conseguenze sulle persone (la cosa più importante), per cui tutti i siti e quando dico tutti dico TUTTI i siti ospitati sui server ARUBA sono OFFLINE e irraggiungibili da quell’ora fino a quando non ripristineranno il tutto.

Al di là delle critiche gratuite che ho letto in rete e che reputo di bassa lega poiché un incendio non è un disservizio ma è un evento che può capitare ovunque da che mondo e mondo, mi preme riflettere su quanto possa influire o no sulle attività di una nazione il fatto che uno dei più grandi servizi di hosting STACCHI LA SPINA per qualche ora (speriamo)…

Al di là del mio misero MESSAGGISOFISTICATI che anche se sta offline quattro giorni (ma anche no) non se ne accorge nessuno, questa mattina in studio e al lavoro era un dramma… e non solo per me…

Speriamo risolvano presto!

AGGIORNAMENTO DELLE 13.55: il sito è tornato online!

~ di messaggisofisticati su 29/04/2011.

3 Risposte to “Blackout internet 29 aprile 2011”

  1. Cose che capitano, suppongo.
    Ad ogni modo, non provo troppa simpatia per i tipi di Aruba, visto come non ci hanno pensato un nanosecondo a vendere il mio dominio a gentaglia che il giorno dopo mi ha chiesto se lo volevo ricomprare a 1.500 euro.

    • Non credo funzioni così, non ne sono sicuro, ma abbastanza da poterti dire che quando un dominio scade per un breve periodo va in quarantena in modo che se il detentore del dominio si fosse dimenticato possa comunque mantenerlo… Nel caso però questo breve periodo finisca senza che il detentore del dominio paghi il rinnovo il suddetto dominio torna ad essere disponibile…

      Da qui il fatto che esistono società per lo più americane che vivono acquistando a pochi dollari tutti i domini con un minimo di traffico che scadono… Questo perché sanno che nella massa c’è anche chi si dimentica sul serio di rinnovarlo e che magari tiene da matti a quel dominio… A quel punto scatta il “ricatto” ovvero ti chiedono 1.500 euro o anche più per riprendertelo…

      A questo però ne Aruba, ne altri simili possono far niente in quanto non potrebbero pagare sempre loro quando i domini scadono… non sapendo quanti scadano per dimenticanza o quanti scadano perché realmente non interessano più ai detentori…

      • Verissimo, aggiungo inoltre che il dominio non è gestito direttamente da Aruba o da altro IPS, ma gestito dalla società che detiene i DNS del dominio radice (es .IT, .COM etc.) che ti mandano molte mail prima di renderlo disponibile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...