Io ti battezzo…

Parliamoci chiaro, fare il fotografo non è cosa facile e probabilmente in molti mollerebbero il colpo dopo le prime inutili e stressanti pretese dei clienti. Fortunatamente non sono un fotografo di professione e posso quindi trattare l’argomento a mio piacimento, fotografando quasi sempre solo ciò che mi garba a discapito delle richieste di coloro che vorrebbero da me foto più glamour, più fashion, con più nudo, etc…

C’è però un caso in cui non mi tiro indietro nonostante la fatica e l’incognita del mestiere, un caso che mi fa capire che se facessi realmente il fotografo non patirei molto i lati oscuri del mestiere. Come dice sempre mio padre: “in ogni casa c’è sempre un cesso da pulire“.

Il caso in questione è quando amici o parenti mi chiedono di far foto al battesimo dei loro figli. Credimi che non è facile far foto in certe “occasioni” poiché non sempre è facile cogliere l’attimo che è più che fuggevole. Come se non bastasse l’intoppo tecnico è sempre dietro l’angolo, specie se da “fotografo amatore” quale sono ci si presenta con una sola macchina (l’unica e pagata con il sangue), una batteria e una scheda di ricambio… e si sa che le apparecchiature elettroniche o meccaniche che siano, sentono perfettamente la tensione di certi eventi e con precisione svizzera non perdono occasione di rompersi proprio in quei momenti.

Dio salvi il 50mm f 1.8 della Canon che con soli 100 Euro mi ha permesso ad oggi di portare a casa foto discrete in condizioni di luce pessime e di condire ambientazioni abbastanza tristi con sfocati sempre ad effetto… Unica pecca negativa è prendere la mano all’obiettivo fisso e mettersi in testa che non potendo zoomare con una semplice rotazione della mano, occorre muoversi rapidamente di gambe (come il miglior giocatore di calcio) e driblare invitati, colonne, inginocchiatoi, candelabri, etc… al fine di raggiungere l’inquadratura desiderata…

Fatto sta che spesso mi chiedo se nella vita potrei vivere facendo realmente SOLO il fotografo e non utilizzando, come faccio ora, la fotografia all’interno del mio lavoro di grafico che prevede un discorso professionale con uno spettro ben più ampio (anche se la fotografia vera non è comunque cosa semplice, anzi…), ma pensandoci bene alla fin fine sento che anche quando tratto la fotografia fine a se stessa lo faccio sempre con una base “pubblicitaria” e così quando faccio foto dark, gothic, etc. per me stesso mi viene da metterci sempre dentro un titolo, un concept, un “perché” e allo stesso modo quando faccio foto ai battesimi penso a come impaginerò il librettino con le foto che consegnerò (stampato su Blurb: è un ottimo regalo)  e a quale concept darò all’impaginazione…

Bah… vedremo… per il momento attenderò il prossimo battesimo.

Annunci

~ di messaggisofisticati su 15/11/2010.

2 Risposte to “Io ti battezzo…”

  1. Fare una cosa per passione e farla per lavoro sono due cose – spesso e purtroppo – molto diverse.
    La prima (la passione) porta spesso a risultati straordinari, e il Sacro Fuoco che ti pervade creando da solo basta a ripagarti della fatica, del tempo, delle risorse impiegate.
    Il secondo (il lavoro) è troppo spesso assoggettato alle richieste (o alle aspettative, nel caso dei genitori di un battezzando) di qualcun altro, e condiziona necessariamente il nostro modus operandi, imbriglia la nostra creatività.
    Tutta la mia produzione, del resto, è nettamente scissa in due: i progetti personali (che sono quelli che più spesso pubblico sul blog) e quelli commerciali (non meno impegnativi, ma più seriosi e di cui non parlo volentieri perché si tratta quasi invariabilmente di una serie di compromessi stilistici).
    Cmq, sarei curioso di vedere come hai “interpretato” un evento come un battesimo. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...