I film che…

Ci sono film che vedi una volta e che… quella volta può BASTARE! Ci sono film che hai visto almeno una ventina di volte, che non ti hanno particolarmente colpito, ma ogni volta che accendi la TV su un canale a caso sembra trasmettano solo quelli! Ci sono film che ti hanno fatto piangere. Film che ti hanno fatto ridere. Film che hai collezionato in videocassetta e ora che il VHS è definitivamente morto non sai più come rivedere perché in casa tua non c’è un videoregistratore in grado di far avanzare un nastro senza mangiarselo a morsi come il peggiore dei cannibali! Ci sono film che hai collezionato in DVD e che riesci a vedere con tranquillità e che proponi e consigli ai tuoi amici, alla tua ragazza, ai vicini di casa… Ci sono film che vedi in streaming o che guardi a spicchi e bocconi su Youtube…

Ci sono film invece che ti hanno emozionato per trama, scenografia, storia, dialoghi, recitazione, luci, effetti sonori e visivi, per la regia, per il montaggio e chi più ne ha più ne metta… Tra questi film ci metterei anche quelli che ti hanno colpito per la fotografia… scene che se prese a singoli frame diventerebbero delle ottime istantanee…

Di questi film mi piacerebbe prima o poi creare una sorta di tributo fotografico. Estrapolando frame non espressamente dalle scene più famose, ma da quei frame di passaggio tra una scena e l’altra, quelli che sembrano essere meno importanti ma che danno un senso alla storia e al film che altrimenti sembrerebbe un carosello di scenette incollate tra loro con poca classe.

Tra questi film mi piacerebbe in assoluto riprodurre un particolare della prima scena del mitico film OPERA di Dario Argento (vd foto sopra), regista che tra l’altro mi piacerebbe un sacco conoscere e a cui mi piacerebbe far vedere le mie foto e i miei progetti.

Altro film che mi ispira un casino e che è ad oggi il mio PREFERITO è SANTA MARADONA di Marco Ponti. Le scene che riprodurrei per inquadratura, luce e atmosfera sono parecchie. Una tra tutti quella che ti propongo qui sotto e che vede i protagonisti sul pianerottolo di una classica palazzina con luce alle spalle mentre discutono con il padrone di casa… Scena molto divertente.

Altro mitico film pieno di scene da studiare e non solo per quel motivo è L’AVVOCATO DEL DIAVOLO di Taylor Hackford. Una delle scene che preferisco è quella in cui Keanu Reeves esce dal palazzo e si ritrova in una strada deserta in una sorta di città fantasma (peccato non abbia trovato il frame, ma ce l’ho in DVD). In compenso ho trovato la scena finale in cui le statue nel bassorilievo in fondo alla stanza del grande Pacino si animano (foto ancora più sotto).

E poi non possiamo non parlare della filmografia di Kubrick, di Quentin Tarantino, di Antonioni o di David Fincher...

Insomma… molti film da spulciare con occhio critico e fotografico… Accetta il consiglio, per questa volta!

~ di messaggisofisticati su 17/08/2010.

7 Risposte to “I film che…”

  1. Bella idea riprendere e ricreare i frame dei film🙂
    Ti segnalo un progetto molto interessante dove vengono fotografati i luoghi più celebri dei film anni 70 e 80 a Milano. Un confronto che mostra come il paesaggio urbano sia cambiato radicalmente:

    http://www.squadravolanteligera.com/index.html

    • Wow, segnalazione molto interessante… Grazie…
      Su questo filone mi devo ancora dar da fare… non voglio fare un copia e incolla nudo e crudo…

  2. Sul cinema e la sua estetica potremmo discutere le ore… E potrebbe essere l’argomento della prossima serata che passiamo assieme, che ne dici?
    Kubrick, Burton, Scott, Nolan… Tutto passa attraverso un obiettivo, dopotutto, ma mai allo stesso modo.
    Il tuo stesso modo di codificare il mondo (e le donne) è unico e suggestivo.

  3. Non si può tralasciare “C’era una volta il West” di Leone, per me il top della sua eccellente filmografia (non a caso i suoi “aiuto” erano Argento e Bertolucci).
    I dialoghi sono sentenze e le scene sono capolavori, ci sono dei movimenti di macchina che tolgono il fiato, come quando la Cardinale arriva alla stazione.

    • verissimo… concordo… Non l’ho citato più che altro perché non lo vedo molto arrangiabile sul mio stile fotografico… anche se tutto sommato potrebbe anzi essere una ulteriore sfida provare a realizzare qualcosa…
      Ultimamente però la vedo dura…

      La Cardinale è, a mio avviso, una della donne più belle di sempre.

  4. Concordo al 2000 per 1000 sulla Cardinale.
    Per quanto riguarda lo stile fotografico poresti fare un omaggio al grande Sergio usando il formato “cinemascope” per delle foto oppure fare una sequenza fotografica sovrapponendo l’intero ai dettagli, come nelle sequenze dei duelli.
    Comunque è un’idea.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...