I viaggi con la fantasia…

•29/04/2016 • Lascia un commento

www.messaggisofisticati.com© all rights reserved – Ph. Ettone – Model Erika Albonetti – “Bad, bad toys 5”

Era da più di un anno che ci rincorrevamo scrivendoci email per shooting imminenti per poi rimandare impossibilitati dai rispettivi impegni personali… C’est la vie, direbbero i francesi… E tutto sommato non è detto che si tratti di un “disegno” voluto dal destino al fine di ottenere risultati migliori.

Effettivamente tutto questo “ritardare” lo shooting ha fatto sì che riuscissi ad accumulare parecchie idee da sviluppare con la giovane e bella ERIKA ALBONETTI (qui la sua pagina FB) tra le quali il QUINTO capitolo di “Bad, bad toys” (potete vedere tutta la serie nel mio portfolio ufficiale)

A dire il vero non è solo il quinto capitolo di una serie che ha ottenuto parecchio successo, ma è anche un chiaro riferimento ai “Viaggi di Gulliver”, riferimento che mi è subito piaciuto poiché viaggiare vuol dire “libertà” e prima ancora di poter viaggiare in senso fisico è bene saper viaggiare con la fantasia creando, ideando, inventando e immaginando! Se vogliamo questo scatto mette anche a dura prova l’idea di libertà contrastando il concetto base con le corde… “NON FATEVI IMBRIGLIARE!”… Siate voi stessi!

Ringrazio di cuore ERIKA per la sua professionalità. Potrete vedere in anteprima altri scatti sulla mia pagina Facebook e sui miei canali. Clicca sul banner qui sotto!

———————————–

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

 

Dark GIF animate by Ettone

•19/04/2016 • Lascia un commento

Ciao gente! It’s CAZZEGGIO TIME!

Per chi mi segue anche sulla pagina facebook non saranno una novità. Qualche mese fa ho voluto sperimentare la tecnica della “piccola” animazione tramite le GIF di due miei scatti. Vi piacciono?

Condividete pure se lo desiderate… Dopo le due animazioni trovate il link da copiaincollare sul vostro stato di FB per poterle vedere animate…

ettone_ragno© Ettone

ettone_tv© Ettone

LINK DA INCOLLARE SU FB PER VEDERLE ANIMATE

http://www.messaggisofisticati.com/ettone_ragno.gif

http://www.messaggisofisticati.com/ettone_tv.gif

———————————–

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Inventiamo il #WORKSHOW

•13/04/2016 • Lascia un commento

download

In un’epoca in cui tutto cambia alla velocità della luce e le professioni devono continuamente innovarsi e reinventarsi anche la figura professionale del FOTOGRAFO sta subendo una grande mutazione.

Non voglio gridare alla disfatta, alla morte o al declino di una professione perché così non è… Mai come in questo periodo la fotografia è stata così presente nella vita di tutti noi… Certo, chi aveva il classico negozietto di fotografia dove sviluppava i rullini delle vacanze dei clienti e faceva qualche servizio durante le cerimonie, non se la starà passando bene, così come i fotografi fashion o di still-life che si son visti ridurre i compensi a colpi di ascia poiché editori e committenti preferiscono le più economiche banche immagini royalties free… Ma NON TUTTO È PERDUTO!

Occorre reinventarsi, cercare il lato positivo di questa visibilità “apparentemente gratuita” e trarre profitto da operazioni collaterali e innovative. Mi viene in mente il mercato discografico. Fino a qualche anno fa la preoccupazione dei cantanti/musicisti per il declino delle vendite dei dischi a favore dello sharing gratuito delle canzoni online era tangibile e non prometteva altro che morte e distruzione delle discografia… Nel giro di pochi anni però le case discografiche hanno saputo virare l’attenzione e i guadagni sui concerti (più numerosi) e sulle comparsate dei loro artisti nei talent come giudici e opinionisti (tutte cose che ovviamente non vengono fatte gratuitamente)…  Affinché tutto questo funzioni è stato necessario puntare maggiormente l’attenzione sul “personaggio” e forse un po’ meno sul prodotto… Che sia una valida soluzione anche per il fotografo?

Benedusi, ad esempio, percorrerà con il solo “POTERE DELLA FOTOGRAFIA” il tragitto da Imperia a Milano al grido di “La fotografia avrà ancora un valore?”… Lodevole la sua iniziativa (trovate le info sul suo blog). Tuttavia basterebbe l’idea a rispondere al suo quesito: la fotografia non ha più valore! Punto. Se non altro non ha più quello di una volta, per il semplice fatto che se la fotografia avesse ancora un valore lui sarebbe subissato di lavoro e non si dovrebbe “inventare” tale “cammino” dimostrativo per darsi e darci delle risposte.

Con lo stesso scopo di “tirare su la testa” e cercare vie alternative alla svalutazione delle fotografia, moltissimi fotografi professionisti e amatori, stanno invadendo il nostro “tempo” con WORKSHOP di una giornata, mezza giornata o di poche ore nei quali si propongono di “insegnare” qualcosa riguardante la “fotografia” ad un numero sempre più elevato di partecipanti, atteggiandosi per lo più da SPECIAL GUEST alias FOTO-PERSONAGGI, alla stregua del DJ che suona per un’ora durante una serata in discoteca…

Più volte ho ribadito che un WORKSHOP, per essere tale, dovrebbe durare almeno due o tre giorni e avere un numero ristretto di partecipanti. Ma attenzione: non voglio dire che i Workshop di un giorno siano “negativi” o “sbagliati” (io sono il primo a prendervi parte), potrei pagare volentieri per chiacchierare con il mio fotografo preferito, per vederlo all’opera un’oretta, per farmi dare due consigli, ma se il tutto mi venisse proposto sotto forma di WORKSHOP, sentirei puzza di bruciato…

Sarebbe un po’ come se “fare un Master alla Ferrari” significasse solo e soltando girare a piedi per i corridoi… Qualcuno potrebbe essere ben felice di fare un giro “pagando” nei corridoi di un’azienda come la Ferrari, ma il “valore” di un Master sarebbe ben diverso.

Da qui l’idea, peraltro già proposta in questo blog, di cambiare la definizione di “WORKSHOP” in quella più consona di “WORKSHOW” (lavoro+spettacolo) andando così a indicare eventi tenuti da fotografi/personaggi dai quali non si pretende un vero insegnamento, ma per lo più una leggera infarinatura, anche solo una chiacchierata in compagnia o qualche tutorial davanti a delle slide…

Diffondete il verbo! Più #WORKSHOW per tutti!

———————————–

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Lo “Human Touch” in fotografia

•10/04/2016 • Lascia un commento

www.messaggisofisticati.com
© Ettone – all rights reserved – Titolo: “Abortied” – Modella: Doris

Questo articolo nasce da una riflessione dopo aver letto un piccolo brano intitolato “FOTOGRAFIE CHOC” scritto da ROLAND BARTHES e raccolto in Miti d’Oggi edito da EINAUDI, che mi ha segnalato Filippo. Vi ricordate di lui? È quel fotografo che poco più di un mese fa, dopo aver scoperto di abitare nella mia stessa città, si è fatto avanti in privato proponendomi di berci un aperitivo e di conoscerci di persona…

Come stavo dicendo mi ha segnalato questo brano nel quale si critica una mostra che dovrebbe essere “CHOC”, ma che secondo il critico lascia ben poco spazio alla fantasia in quanto le foto son fin troppo “perfette” nella loro drammaticità. Ora, non state a mettere i puntini sulle “i”… più o meno il senso è questo anche se argomentato molto bene e con aperture verso ulteriori discussioni.

Di fatto mi è tornato in mente quello che in musica si chiama “HUMAN TOUCH”… Quando, anni fa, bazzicavo nel mondo della musica elettronica (anche senza essere in grado di scrivere una nota), ero solito osservare il mio amico compositore all’opera mentre componeva inserendo le note direttamente sullo spartito del programma musicale. Trattandosi di un programma di musica, il computer eseguiva lo spartito alla perfezione togliendo alla canzone quei piccoli errorini di pressione sui tasti, tempi, etc che sarebbero stati naturali se a suonare fossero state le dita di un “umano”… E lì avveniva la magia! Il mio amico riprendeva in mano lo spartito e spostava di pochissimo le note (rendendole meno precise) in modo da ridare “umanità” al brano. Questo procedimento si chiamava “dare lo human touch alla canzone”... CHE CI CREDIATE O NO FUNZIONAVA! La canzone prendeva tutta un’altra atmosfera.

Ecco… ciò che il brano di BARTHES mi ha riportato alla mente è che effettivamente “LA FOTO” per eccellenza non è quella PERFETTA in tutti i suoi canoni (tecnici, di composizione, luce, soggetto, oggetto, etc…) ma è quella che seppur leggermente IMPERFETTA trasmette un certo senzo di calore, di imperfezione “umana” che la rende più vicina all’osservatore e soprattutto che gli permette di viverla immaginandosi l’evolversi della scena o semplicemente ciò che è fuori dall’inquadratura… Una FOTO deve parlare… e perché questo avvenga deve essere UMANA e NON ARTEFATTA all’inverosimile.

A tal proposito ho aperto con uno degli scatti che più mi piace tra tutti quelli realizzati l’anno scorso dal titolo “Abortied”; una foto che a mio avviso trasmette moltissimo e potrebbe aprire a discussioni profonde senza però essere diretta e cruda come l’argomento trattato.

Grazie Filippo per lo spunto…😉

———————————–

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Veronica Lombez… da modella a fotografa

•04/04/2016 • Lascia un commento

www.messaggisofisticati.comph. Ettone © all rights reserved

Qualche anno fa ho avuto modo di realizzare diversi shooting e diverse idee veramente fighe con la mitica Requiem Magnolia, modella e amica che ho sempre trovato tra le più portate per il mio stile. Lo scatto più famoso, finito pubblicato addirittura su GIOIA in occasione della mostra “LE CAMERE OSCURE” a Cuneo, dal titolo “Me & my clothes” ne è la dimostrazione (vedi foto sopra).

Che la Requiem avesse molto da dire a livello artistico era già chiaro fin dall’inizio.

Il concept che realizzai con lei – qui sotto – fu uno dei pochissimi casi di una foto scattata da me su idea della modella… Addirittura la gabbietta bianca era la sua… E se sposai da subito l’idea era perché, come lo dimostra la sua interpretazione, era un bel concept! Guardate che non è così facile che io accetti di scattare con il mio stile un’idea lanciata da qualcun altro (che sia una modella, un altro fotografo o un amico)… Con la Requiem mi son sempre trovato bene… e spero lo stesso valga per lei nei confronti delle mie idee strampalate.

www.messaggisofisticati.comph. Ettone © all rights reserved

Il passaggio dall’essere ritratta al RITRARRE era inevitabile e anche se spesso questo passaggio NON avviene in modo positivo, nel caso di Requiem Magnolia aka Veronica Lombez è avvenuto l’esatto contrario! Alcuni sui scatti hanno avuto subito una grande approvazione di critica e di pubblico, in particolare quello qui sotto dal titolo “Who am I” che trovo sia stupendo nella sua semplicità! Mi piace molto la post, leggera, non invadente, che lascia intravedere i toni reali dello scatto, quasi naturale e non eccessivamente virato al fashion (come ultimamente va di moda)… Brava Veronica!

E poi… è chiaro che di idee ne abbia da vendere: guardate ad esempio l’idea ancora più in basso, quella realizzata con la modella Stelladiplastica, la trovo diretta e di notevole impatto. Un’idea semplice, pulita, su fondo neutro come piace a me… Cacchio… avrei voluto scattarla io… (magari te la copio citandoti) AH AH…

Continua così perché i risultati sono ottimi… ma quando vuoi ricorda che due foto te le faccio sempre volentieri😉 anche perché temo che il passaggio al contrario, da fotografo a modello, nel mio caso non funzioni…😛

Scopritevi quindi il suo portfolio in continuo aggiornamento CLICCANDO QUI o sulle sue foto qui sotto!

E seguite la SUA PAGINA FACEBOOK: QUI

12747463_1002363869856229_314879558405412794_o“Who am I?”
Images by: Veronica Lombéz
Model: Alberto Giardina – Albah Bernaux

12640391_988210844604865_1772062682679450755_o“The gift”
Images by: Veronica Lombéz
Model: Stelladiplastica
MUA: Elisabeth Ivy


———————————–

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Buona Pasqua

•27/03/2016 • 1 commento

www.messaggisofisticati.com

Buona Pasqua lettori di questo blog… Il mio augurio arriva con uno scatto fatto durante una giornata di lavoro nella mia little town… L’edificio nero sullo sfondo è quello di un nostro cliente. Di fronte ha un viale di alberi in fiore che contrastano in modo spettacolare…😉

MANGIATE TANTE UOVA DI CIOCCOLATO!

e ricordatevi di spostare l’orologio avanti di un’ora!

 

 

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Non abbandonate i blog!

•21/03/2016 • 9 commenti

Questa sera voglia fare una veloce riflessione.

C’è stato un tempo in cui chi gestiva un blog aveva un sacco di seguito, di commenti, di visibilità… poi è arrivato Facebook con le sue Pagine, i MI PIACE, i numeri elevati… gli amici degli amici… e i blog? I blog hanno perso colpi anzi post, molti li hanno chiusi, alitri li hanno lasciati lì, a marcire inermi come un condannato a morte…

NON ADDANDONATE I BLOG!

E vi dirò di più… Io lo sto riscoprendo… Perché mi son rotto delle restrizioni furbette al fine di indurti a promuovere (a suon di Euro) anche l’aria che respiri…  No!!! Se mi seguono 5700 persone… voglio che almeno quelle 5700 ricevano i miei aggiornamenti! Lo hanno voluto loro! Non devo pagare per arrivare a coloro che già mi conoscono e mi seguono, se proprio voglio, pagherò per quelli che non mi conoscono!

Gli ultimi post che sto pubblicando su FB vengono visualizzati da SETTECENTO persone su 5700… Un po’ pochine, non credete?

E allora sapete che vi dico? Voglio spostare di nuovo l’attenzione sul mio blog!

Un blog che ha attualmente 183 followers (molti di meno dei 5700 di Facebook o dei quasi 500 di Instagram), ma 183 persone che ricevono una mail quando aggiorno e che se vogliono leggono l’articolo e se non vogliono lo cestinano…

Io per primo se clicco MI PIACE ad una pagina Facebook lo faccio perché “MI PIACE”  il contenuto di quella pagina e vorrei riceverne gli aggiornamenti sulla bacheca e non vederli sparire perché un algoritmo ha “intuito” che non la seguo con interesse…

Che poi… diciamocela tutta: gli algoritmi di profilazione al momento con me non ci hanno mai preso! Forse necessitano di un minimo di calibrazione in più!

Scusate lo sfogo…

E SE NON VE L’HO ANCORA DETTO: NON ABBANDONATE I BLOG!

 

Ph. Ettone • Model: Arianna Clerici in “Laundry service” © all rights reserved

www.messaggisofisticati.com

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…