La DigitalPainting Art di GIULIO ROSSI

•22/05/2015 • 1 commento

11258238_10153289087699706_3359971976631294466_n

© Giulio Rossi 2015

Il confine tra fotografia e pittura digitale è veramente minimo quando si ha a che fare con Artisti con la A maiuscola del calibro di GIULIO ROSSI. Dopotutto quando ancora non esisteva la fotografia erano i grandi pittori a dar vita a scene quotidiane, ritratti e “sogni” con un realismo e una dovizia di particolari sbalorditivi.

Giulio Rossi fa parte della nuova scuola è nato nel 1983 e da anni realizza opere in digitalpainting a metà strada tra il fashion/cool e il dark/fetish… (non son bravo nelle definizioni, spero che apprezzi).

Sono rimasto incantanto dalla sua bravura e dal suo stile e dopo averlo contattato in privato tramite facebook, gli ho chiesto se potevo segnalarvelo perché a mio avviso merita veramente tanto.

Sono sicuro che stupirà anche chi, come molti di voi, è più propenso a far foto nude e crude. I suoi ritratti hanno luci, colori, make-up e styling impeccabili e meritano di essere osservati con cura.

Sul suo sito ufficiale QUI o sulla sua pagina facebook QUI trovate un corposo portfolio e se vi va date anche un’occhiata ai sui CLIENTS… Grandi nomi hanno già collaborato con lui.

Da non perdere!

7060770_orig

© Giulio Rossi 2015

2634018_orig© Giulio Rossi 2015

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Io me ne FOTO! #iomenefoto

•19/05/2015 • Lascia un commento

io-me_ne_foto

#iomenefoto

“Io me ne FOTO!” sottotitolato “delle influenze negative“, sarà il mio nuovo “slogan” nonché la mia nuova “imprecazione” contro coloro che tendono a rovinare le uova nel paniere a chi con la fotografia vuole semplicemente svagarsi!

A certi individui riesce impossibile anche solo immaginare che esista qualcuno in grado di fare fotografie per passione, per divertimento o per svago!

A tutti loro io rispondo con un sonoro “IO ME NE FOTO”!

… per ogni: “Un concept così non dovresti nemmeno pensarlo perché l’hanno fatto tutti” io risponderò con un sonoro concept fatto proprio così!

… per ogni: “Scatti anche tu con quella modella tatuata?” io risponderò con una sonora foto a una nuova modella tatuata!

… per ogni “Che macchina usi?” io risponderò con un sonoro scatto con il cellulare!

… per ogni “Fotografare gattini è da sfigati” io risponderò con una sonora foto di Sissi!… e così via!

Se invece di criticare, litigare e incazzarsi inutilmente rispondessimo in coro con un “IO ME NE FOTO”, ne avremmo tutti un gran guadagno.

I primi a riceverne beneficio saremmo proprio noi perché creare liberamente è la cosa più bella e salutare che esista! L’#iomenefoto dovrebbe diventare il nuovo tormentone dell’estate!

Il criticone di turno ti ha messo un pessimo commento in bacheca? Non perdere tempo a rispondere con parole che mai leggerà e che soprattutto mai capirà! Prendi la macchina fotografica, fai una foto come piace a te e postagliela come risposta con un sonoro #iomenefoto!

#iomenefoto

io-me_ne_foto_2

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Serie “Poor-traits” with Doris

•17/05/2015 • 2 commenti

Title: Snorkeling – Model DorisPhoto Ettone – © all rights reserved

Come ben saprete non mi piace fare foto in serie. Preferisco il concetto di fotografia artistica finalizzata a un solo scatto, a un’unica idea, a un’unica impressione come se lo scatto fosse un quadro, un’opera d’arte.

Ogni mia foto può essere osservata da sola senza il bisogno di “un prima” o “un dopo” a incorniciarla. Preferisco sia l’osservatore a immaginarsi la storia in base alla propria intepretazione.

Il fatto che non ami le foto in sequenza, non vuol dire che non mi piacciano i progetti. Il progetto Ettone è di per sè un grande progetto, diciamo un’ampolla che racchiude tutta la mia produzione tuttavia al suo interno prendono vita altri “micromondi”, progetti che possono essere letti singolarmente o visti uniti in un unico concept… È il caso degli scatti del progetto “POOR-TRAITS”

Non vi spiego da cosa nasce questo progetto e qual è il significato principale che gli attribuisco perché probabilmente ci sarà presto modo di leggerlo in modo dettagliato (vi terrò informati), ma ci tengo a segnalarvelo e a proporvi un nuovo tassello dal titolo “SNORKELING” realizzato con la talentuosissima DORIS.

Tutta la serie dei “POOR-TRAITS” è visibile sul mio sito ufficiale cliccando: QUI

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Con poco Photoshop – Alexia Sinclair

•09/05/2015 • Lascia un commento

large

Alexia Sinclair è una fotografa/artista australiana conosciuta ormai da tempo sia per i suoi servizi che per le sue serie creative ispirate al mondo delle fiabe e ad altri paesaggi immaginari…

Alexia Sinclair non nasconde di fare uso di Photoshop, anzi, ci sa proprio fare e prova ne sono vari tutorial o backstage che potete trovare sul suo sito ufficiale QUI. Tuttavia il suo modus operandi è del tutto particolare perché a differenza di molti digital artist che creano quasi tutto in post produzione, lei è solita costruire il set dal vivo riempendo la scena nei minimi particolari.

Viene da chiedersi che senso abbia far foto fighissime con set, costumi e particolari realizzati dal vivo per poi ritoccarle e farle sembrare finte, paragonabili ad un’elaborazione realizzata da un bravo post producer?

Bah… Sapete che vi dico? Chissenefrega!

Ciò che conta è che il risultato sia ottimo, come ottimo è il risultato di gran parte della produzione artistica di Alexia Sinclair… Anzi, se avete qualche minuto di tempo guardatevi il backstage del progetto intitolato “INTO THE GLOAMING“. Resterete ammaliati dalla cura e dalla carica creativa che Alexia e il suo staff impiegano nel preparare il set…

Cosa non si fa per una foto!

Schermata 2015-05-09 a 23.21.23

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

L’occhio del fotografo

•03/05/2015 • Lascia un commento

www.messaggisofisticati.com
Title: Portrait of a photographer – Model Lucia Mondini
Photo Ettone – © all rights reserved

Non capita spesso di scattare con una modella che in realtà è una fotografa professionista.

L’esperienza che ho fatto con Lucia Mondini è stata più che costruttiva perché nonostante i nostri stili siano compleamente diversi è stato piacevole scambiarsi idee e opinioni sul vastissimo argomento della fotografia…

Durante lo shooting abbiamo riflettuto su una cosa che vorrei sottolineare in questo post.

Spesso le modelle (o i modelli) che si propongono ad un fotografo con uno stile marcato, diciamo artistico, tendono ad essere creative e a suggerire (se non addirittura a imporre) concept, abbigliamento e pose rischiando di portare il fotografo a scattare con gli occhi della modella (o del modello) e non secondo il proprio punto di vista…

Affinché un RITRATTO o un CONCEPT sia realmente frutto del fotografo a cui vi rivolgete dovete lasciarvi andare e farvi guidare la lui. Solo in questo modo sarà in grado di catturare la vostra essenza!

Il piacere di farsi ritrarre da diversi fotografi si basa sul desiderio di vedersi con occhi diversi… Se i fotografi seguissero la modella o il modello avremmo come risultato delle belle foto tutte uguali… A quel punto consiglierei un bel treppiede e l’autoscatto… o in alternativa un semplice specchio.

… E Lucia questo lo sa bene! Al di là dei discorsi tecnici che, in quanto appartenenti al settore, abbiamo inevitabilmente fatto prima e dopo lo shooting, Lucia ha saputo lasciarsi andare tra le “grinfie” di Ettone e non si è fatta problemi a farsi ritrarre nel suo stile (fa figo parlare in terza persona… AH AH)… Il risultato è stato un ritratto di “Lucia fotografa” tra quelli che reputo meglio riusciti.

Meditate gente, meditate!

SITO UFFICIALE DI LUCIA MONDINI

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

L’eterna lotta tra il bene e il male

•02/05/2015 • 2 commenti

www.messaggisofisticati.comTitle: Awareness – Model Elen.ina – Photo Ettone – © all rights reserved

Non amo spiegare le motivazioni che mi conducono a un determinato concept perché sono tra quelli che pensano che il significato vero e proprio di una foto, piuttosto che di un quadro, lo debba individuare chi osserva. Ognuno di noi attribuisce diversi significati e una diversa intensità al messaggio di un’opera in base al proprio bagaglio culturale ed emotivo ed è giusto che sia così. Anche a costo di “fraintendere” la chiave di lettura fornita dall’artista.

Tuttavia, per certi concept un po’ più “elaborati”, non mi dispiace raccontare il percorso preparatorio…

Con Elen.ina ho lavorato parecchie volte così quando è capitata l’occasione di scattare sapevo già come impostare le idee.

Da tempo mi sarebbe piaciuto rappresentare l’eterna lotta tra il bene e il male, in special modo quella INTERIORE! Spesso l’angioletto e il diavoletto che sono in noi fanno a botte per avere la meglio l’uno sull’altro. La società non ci aiuta e non fa altro che confonderci le idee su cosa sia giusto o sbagliato, morale o immorale, legale o illegale…

Ho voluto rappresentare il bene con una Elen.ina seminuda a richiamare un’immagine sacra, una schiava impossibilitata a parlare che porge la schiena in una sorta di autopunizione… Non è imprigionata. Non è obbligata a subire. Il più delle volte siamo noi stessi a imporci dolorose punizioni. Il male? Il male è l’altra Elen.ina… Lo vedete chiaramente. Nera, imperante, con un’ingannevole doppia faccia.

Ecco, questo è ciò che abbiamo cercato di trasmettere. Ho volutamente fatto interpretare entrambi i ruoli a Elen.ina poiché volevo fosse ben chiaro il concetto di lotta interiore.

Siamo noi i primi a punirci e a volte lo facciamo in modo troppo serio.

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Fedez in “Amore Eternit” come “The Cell”

•28/04/2015 • Lascia un commento

03217-2

In questo blog ho più volte elogiato il regista Tarsem Singh che con i suoi “THE CELL” e “THE FALL” ha saputo ricreare mondi da “sogno” o da “incubo” con scenografie, colori, luci e tagli fotografici da premio oscar…

Ho da sempre amato “THE CELL” non tanto per la trama, quanto per gli spunti fotografici… e mi fa piacere notare che nell’ultimo video musicale di FEDEZ intitolato “Amore Eternit” verso la fine ci sia un chiaro richiamo, tributo, ispirazione, chiamatela come volete ad una delle scene madri del film…

Potete infatti vedere un frame (sopra) di “THE CELL” e qui sotto il frame “tributo” di FEDEZ in “Amore Eternit” … Molto simili vero?

Non me ne voglia FEDEZ, ma io preferisco il film… ;)

fedez-amore-eternit-900x447

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: