Consigli utili e creatività

•28/11/2016 • Lascia un commento

www.messaggisofisticati.com© all rights reserved – Photo Ettone – Model Odra – “The dream fighter”

Come potete notare, quello qui sopra è un nuovo concept realizzato con la talentuosa modella Odra. Mentre componevamo, con l’aiuto della Miao, questo improbabile insieme di oggetti made in Ikea (guantoni a parte, quelli sono dei cinesi), si è divertita a immaginare il risultato finale. Un risultato che ha centrato in pieno quello che avevo in mente e che ho deciso di intitolare “THE DREAM FIGHTER”.

Per una volta vorrei, con tono pacato, dare a parecchi fotografi che si dilettano in foto a “soggetti umani” un consiglio fondamentale. Sono fermamente convinto che la creatività non debba avere paletti, vi dico subito che nessuno, me compreso, si può permettere di limitare ciò che dovreste o vorreste fotografare. Sentitevi liberi di produrre, di fissare su anonimi pixel tutto ciò che volete.

Detto questo però, occorre porre attenzione su alcuni particolari…

Se, ad oggi, ho ottenuto un discreto successo con pubblicazioni su riviste nazionali, mostre e serate in giro per l’Italia non è perché sono più bravo di altri (non lo penso proprio, credetemi), ma probabilmente perché nonostante scatti “modelle” (come penso una milionata di aspiranti fotografi in Italia), lo faccio attraverso dei concept e non in tono prettamente “FASHION”.

Fate bene attenzione a questo termine: “FASHION”. Molti di voi scattano o cercano di scattare imitando i servizi che vedono sulle riviste di moda, sognando un giorno di essere al posto dei vari Thorimbert, Roversi, Barbieri, Gastel, etc… ma fare foto “FASHION” richiede un insieme di elementi che difficilmente si riescono a ricreare in un ambiente privato e “amatoriale”.

Un servizio FASHION necessita di una modella con determinate “misure”, un make up artist con i controcazzi e soprattutto di uno STYLIST che vi procuri il “FASHION”, appunto…

Fare un servizio “FASHION” chiedendo alla modella di indossare il vestitino comprato da Tally Weijl, Zara, H&M o altri un anno prima (in saldo) non fa “FASHION”… Non perché non lo sia (non me ne vogliano i marchi citati), ma perché il vero “FASHION” è qualcosa di ricercato, all’avanguardia, che riguarda la moda futura e non un capo di una collezione passata e del tutto comune.

Insomma… se i miei concept si fanno notare è anche perché ho adottato uno stile del tutto personale che, per quanto criticabile, è fuori dai canoni. La scelta di usare sempre camicie di seta con taschini o di creare composizioni improbabili come in questo concept, può piacere o no, ma se non altro non è “fuori tema” perché l’unico tema che ha è “proprio e personale”.

Ecco, adesso avete un elemento in più per fare strada…😉

Come al solito se vi è piaciuto questo post mettete un commento o un like.

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy

INSTAGRAM: @ettone

ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

“Seduction of photography” di Toni Thorimbert

•20/11/2016 • 2 commenti

_tt_6055web

Quest’oggi vi voglio parlare di “SEDUCTION OF PHOTOGRAPHY”, un GRANDE PROGETTO FOTOGRAFICO di TONI THORIMBERT! Lo faccio con molto piacere perché poter parlare di fotografia VERA è qualcosa che da ossigeno allo spirito.

La descrizione che da sul suo blog (al link qui sotto) è qualcosa di emozionante che fa capire in modo inequivocabile quanta dedizione sia necessaria per portare a termine un Lavoro come questo.

Parliamoci chiaro. In un’epoca di social e di “ISTANTI” da regalare agli “AMICI”, la rapidità viene al primo posto, anche prima della qualità e questo non è un bene. No, non è per niente un BENE!

Thorimbert ci fa capire che non basta l’idea. Che non basta scattare le foto. Che non basta post produrle. Che non basta impaginarle. Thorimbert ci fa capire che ci vuole tempo. Ci vuole sacrificio. Ci vogliono anche notti insonni e attimi di sconforto. Autocritica e determinazione. Sensibilità e cinismo. Insomma, perché un VERO progetto prenda forma nella sua massima espressione, occorre che tutto sia al suo posto e… al momento giusto. E se quel momento non arriva “SUBITO” poco importa. Arriverà. E quando arriverà si presenterà nel migliore dei modi.

Un piccolo commento al progetto: al di là dell’idea delle due foto scattate allo stesso momento, notate la classe con la quale ha scelto taglio e luce per l’inquadratura più larga, quella ottenuta dalla macchina sul cavalletto comandata a distanza. È nelle piccole cose che si denota la qualità di un Maestro rispetto all’improvvisazione.

Sarà che Thorimbert mi piace un sacco, lo piazzo subito dopo a Maestri quali Gastel e Barbieri (due pilastri della fotografia fashion all’italiana), ma non avrei parlato di lui se il progetto non mi avesse convinto. E invece… WOW! Chapeau a Thorimbert! Andatevi a leggere la genesi del progetto sul suo blog! Da non perdere!

LINK AL BLOG

img_0061web

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy

INSTAGRAM: @ettone

ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

La fotografia di Matteo Groppi

•18/11/2016 • 2 commenti

14917240_10209763435714653_53399513746354671_o

Non è facile parlare di fotografi che sono anche amici perché la sensazione di “sviolinata” è sempre dietro l’angolo.

Chi segue da tempo questo blog avrà però capito che non è così scontato che parli di qualcuno che conosco. Se parlassi di ogni singolo fotografo con cui ho avuto a che fare probabilmente potrei scrivere un post al giorno per i prossimi quattro o cinque anni anche se il risultato non sarebbe così “funzionale” perché si sminuirebbe il valore di ognuno.

Potrei parlarvi di bravi fotografi che fanno foto di paesaggi, che fanno macro, che fanno post produzione e così via, ma ho da sempre preferito citare chi tratta argomenti simili ai miei.

Ho conosciuto Matteo Groppi quattro anni fa quando mi contattò per invitarmi a presentare i lavori al GRUPPO RI-FLEX di Rivergaro (PC). Da allora ci siamo visti parecchie volte e in lui ho da sempre notato e apprezzato un’innata voglia di apprendere a livello tecnico, ma soprattutto di crescere a livello artistico… E i risultati si son fatti vedere!!!

Da qualche anno seguo con molta attenzione i suoi concept, le sue sperimentazioni, i suoi lavori e non posso far altro che invitare tutti voi a guardarli sul suo profilo di Facebook (che è pubblico).

Matteo, insieme ad altri del gruppo Ri-flex (che dall’anno scorso si è spostato da Rivergaro a Piacenza città, nella sede di Chez Art), organizza corsi, workshop e serate con fotografi importanti. Se siete di Piacenza e non avete ancora sentito parlare di questo Gruppo Fotografico, MALE, MOLTO MALE!

Se non siete di Piacenza e paesi limitrofi allora seguite Matteo Groppi perché ne vale veramente la pena.

14424953_10209353274420877_5118587752994340686_o

13305176_10208365159078611_5336884124013568210_o

14918732_10209733349202509_6253496996830013723_o

13308488_10208365159118612_7522701597103553287_o

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy

INSTAGRAM: @ettone

ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Il piacere di collaborare con la Cunene

•13/11/2016 • 3 commenti

www.messaggisofisticati.com

Tutto ciò che produco e pubblico mi soddisfa, altrimenti non lo “esporrei” con tanto amore. Tuttavia vi sono progetti che mi piacciono più di altri. La serie “BURTONED” fa parte di quei progetti “alternativi” ai miei classici concept dark, che mi lascia a metà strada tra il soddisfattissimo per il risultato e l’insoddisfatto per il fatto di non essere pura fotografia.

Chi ha avuto modo di seguire una mia serata sa che non amo utilizzare tanta post produzione, soprattutto non mi piace inserire elementi finti sulla scena… In questo caso, nel caso della serie “BURTONED” , la post produzione c’è e si vede!

L’altro giorno mi son visto con la Cunene (bravissima artista e amica del cuore) e le ho fatto alcuni scatti in qualità di “modella”.

Seguendo il mio istinto e il mio stile è venuta fuori la foto qui sotto (che oserei definire un po’ alla Tim Walker), ma dopo un’oretta di post produzione, una trentina di livelli e quasi un Giga di file PSD, ha preso vita anche la foto di apertura. Un nuovo capitolo della serie “BURTONED” che trovo veramente figo. E badate bene che non lo dico per lodarmi, ma sono rimasto colpito anche io dal risultato… AH AH… Merito della brava Cunene che ha pensato di saltare al momento giusto con l’espressione giusta!

Faccio notare che tutti gli elementi della foto sono di mia produzione. La strada e le case sulla destra fanno parte dello shooting fatto a Triora qualche anno fa, mentre i pali della luce sono disegnati e riempiti con una texture lignea.

Fatemi sapere che ne pensate.

www.messaggisofisticati.com

———————————-

facebook_messaggisofisticati copy

INSTAGRAM: @ettone

ALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Emanuele Ferrari e il rapporto con il web

•10/11/2016 • Lascia un commento

schermata-2016-11-10-a-10-45-25

Sono socio TAU VISUAL (Associazione Nazionale Fotografi Professionisti) e seguo le attività che il buon Tomesani e il suo staff organizzano con tanto impegno al fine di migliorare la “condizione” del fotografo italiano.

Tra le iniziative che ritengo degne di nota, spiccano le serate/conferenze con alcuni dei fotografi più in “voga” al momento richiamati a riflettere sul reale valore dei canali WEB. La domanda infatti è: i social, così come tutta la visibiltà sul web, portano a qualcosa di valido? Si tratta di un reale cambiamento che influisce in modo concreto nella professione del fotografo oppure è solo “fuffa”?

A tal proposito ho trovato molto interessante la conferenza del fotografo fashion EMANUELE FERRARI. Fotografo e programmatore, che in pochissimo tempo ha saputo scalare in modo dirompente le tappe che un fotografo fashion di fama mondiale farebbe in anni e anni di carriera e… da quel che si evince dal suo intervento, il tutto grazie a un sapiente (e forse anche un po’ “maniacale”) uso dei SOCIAL!

Ciò che ne esce è un quadro nel quale spicca su tutto l’importanza di saper gestire al meglio i propri SOCIAL, con un bel po’ di FURBIZIA e riuscire a superare il MILIONE di follower per entrare in un circolo di “dare per avere” di notevole interesse.

Non mi esprimo oltre perché penso sia molto più interessante seguire il suo discorso vedendo la conferenza direttamente su Youtube.

Fatemi sapere cosa ne pensate!

LINK ALLA CONFERENZA

 

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Of Monsters and Men, semplicemente wow

•03/11/2016 • Lascia un commento

schermata-2016-11-01-a-13-45-35

Certe volte mi rendo conto di quanto la mia “vecchiezza” stia avanzando inesorabilmente rendendo il mondo troppo veloce da seguire… Una volta avrei scoperto con maggiore velocità le novità più interessanti, oggi non più. Questo fa sì che vi siano gruppi con canzoni e video fighissimi già famosi ai più che invece io scopro solo oggi…

A dire il vero le loro canzoni le conosco già da tempo ma non mi ero mai soffermato a guardarne i video. Perché la cosa che oggi vi voglio segnalare è proprio la bellezza dei loro clip: in bianco e nero, in stile “burtoned”… Vi sto parlando dei “OF MONSTERS AND MEN”.

Da assaporare tutti… non solo quello che vedete in questi screenshoots che è “King and Lionheart”.

schermata-2016-11-01-a-13-46-07

schermata-2016-11-01-a-13-45-54

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Provando nuove strade

•30/10/2016 • 2 commenti

Tra due mesi, tirando le somme dell’anno passato, constaterò che è stato quello dove ho scattato di meno in stile Ettone. Troppi stress, troppi impegni e anche meno voglia di organizzare. Fare foto nel poco tempo libero significa comunque dover spendere tempo prezioso durante la settimana a pensare ai concept, a sistemare le cose e a dialogare con le modelle. Tutte cose molto belle, interessanti e che tengono attiva la mente e lo spirito, ma quando mente e spirito sono occupati da pensieri, dubbi e casini lavorativi diciamo che aggiungere altro carico non è proprio la cosa più opportuna.

Detto questo, avere anche un periodo meno produttivo può e deve anche essere visto come un qualcosa di positivo (bisogna sempre vedere i lati positivi nelle cose) perché a volte occorre fermarsi un attimo a riflettere. Correre a testa bassa verso il traguardo potrebbe portare “fuori strada” senza nemmeno accorgersene.

In tutto ciò, il tempo per riflettere è anche tempo per sperimentare. Avere una compagna propositiva e fantasiosa è fonte di energia creativa, così anche se in tutta sincerità certe foto non le farei ad altre modelle perché sentirei quasi come “sprecato” il tempo a nostra disposizione, lei è capace di spronarmi a prendere ugualmente la macchina e a provare stili, illuminazioni e ambientazioni diverse dal classico stile Ettone che ormai mi contraddistingue (e che continuo ad amare alla follia, sia chiaro!)…

Il risultato a volte piace anche a me… Come nella foto che posto qui sotto… Semplice, diciamo un po’ in stile instragrammer (vanno tanto di moda foto con f 2.8 / 1.4, con luce naturale e leggermente sottoesposte)… Ecco… questo scatto è stato fatto proprio così.

PS. Il bellissimo cerchietto autunnale con foglie, cornini e altro è stato realizzato a mano dalla bravissima CUNENE!

Che ne pensate? Fatemelo sapere con un like o con un commento.

www.messaggisofisticati.com

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…