Valentina shooting

•22/09/2017 • 4 commenti

all rights reserved – tutte le foto sul mio sito ufficiale clicca sull’immagine

Forse non l’avrete notato, anche se sui due social che più aggiorno (Facebook e Instagram) ho già postato tutti i concept di questo shooting, ma ho scattato con Valentina!

Sono veramente felice di aver effettivamente dato vita al terzo (sì, solo il terzo) shooting di quest’anno. Devo ringraziarla di cuore per avermi raggiunto una sera, con la sua auto, perché altrimenti sarei ancora qui ad attendere un weekend libero.

Ultimamente gli impegni si incrociano talmente tanto che mi riesce seriamente difficile programmare collaborazioni in stand by da tempo pertanto sto dando precedenza alle modelle che per comodità geografica e comodità “motorizzata” riescono a raggiungermi con poca fatica e in momenti della giornata non proprio favorevoli.

Sono felicissimo di aver lavorato con Valentina, che era comunque in contatto con me da diverso tempo… Valentina si è da subito prestata alle mie idee strampalate e ha fatto in modo che potessi creare senza limitazioni. Il tutto ha dato origine a diversi concept che mi hanno ridato linfa vitale e carica… Spero di riuscire a continuare su questa strada…

Se quindi sei una modella che vive vicino a me e che si sposta in auto, come più volte ribadito nelle REGOLINE di COLLABORAZIONE, fatti viva, sia mai che si riesca a organizzare qualcosa.

all rights reserved – tutte le foto sul mio sito ufficiale clicca sull’immagine

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Annunci

Bianco Festival e Ispirazionando

•11/09/2017 • Lascia un commento

Si è conclusa ieri la tre giorni di BIANCO FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA di Alessandria. Tre giorni di esposizioni (in più luoghi), di eventi e di divertimento all’insegna della fotografia.

Solitamente prendo parte a questi eventi solo come fotografo esterno, ma in questo caso, trattandosi della mia città e di persone che conosco, mi son sentito in dovere morale di aderire fin da subito all’Associazione per poterla supportare al massimo per quanto tempo e forze me lo abbiano concesso. Avrei potuto fare e dare molto di più, ma questo è.

Sarò sincero, non pensavo saremmo arrivati in fondo, ma gli ASSOCIATI (tutti) di BIANCO FESTIVAL, cari miei, hanno le palle e si sono fatti un mazzo tanto per fare in modo che tutto filasse liscio e andasse nel migliore dei modi. Un ESEMPIO che dimostra che  rimboccandosi le maniche si possono raggiungere traguardi importanti.

Al di là del mio supporto logistico, a ricordo della mia esperienza fotografica sono felicissimo di aver visto ESPOSTO per i tre giorni nella suggestiva cornice del CHIOSTRO DI SANTA MARIA DI CASTELLO il mio progetto “COLORFUL SEX” (qui per vederlo). Ho avuto il piacere e l’onore di conoscere il fotografo Bevilacqua durante la sua conferenza per la presentazione del suo libro fotografico dal titolo UTOPIE e infine mi son divertito (e spero anche il pubblico) nel tenere una “COSA” (chiamarla lezione mi sembra eccessivo, chiamarla conferenza pure…) sull’importanza delle ispirazioni dal titolo “ISPIRAZIONANDO”.

Qui sotto alcune immagini dei tre momenti…

UN GRAZIE DI CUORE a tutte le persone (pare quasi duemila) che sono passate e ai ragazzi di BIANCO FESTIVAL perché “siamo una squadra fortissimi fatta di gente fantastici”.

NON PERDETE DI VISTA le nuove iniziative che stiamo preparanzo a nome “BIANCO FESTIVAL” QUI!

LE FOTO QUI SOTTO SONO DI ANDO…

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

ANDO e la sua Sensitive Portrait Box

•09/09/2017 • Lascia un commento

Conosco ANDO in quanto è anche lui parte attivissima dell’Associazione BIANCO FESTIVAL.

È un bravissimo fotografo: con le sue foto in bianco e nero riesce a rubare sensazioni ed emozioni nella vita quotidiana dei suoi soggetti.

Mi ha parlato spesso del suo progetto della “SENSITIVE PORTRAIT BOX”, ma non avevo mai avuto modo di poterlo vedere in azione e di capire a fondo l’idea.

Ieri sera, in occasione dell’apertura della tre giorni espositiva del BIANCO FESTIVAL in Alessandria (tutte le info su esposizioni e eventi qui), ho finalmente avuto modo di vederlo in azione e devo dire che ho trovato il suo progetto a dir poco FANTASTICO!

Una botta emotiva diretta, un’idea semplice nel suo insieme, ma credetemi difficilissima da concepire… Lui ci è riuscito con pochi e semplici steps.

Un BOX nero… una sorta di cabina del telefono che isola il soggetto dal mondo esterno… una macchina fotografica che lui maneggia dall’esterno e che riprende il soggetto “in cabina” attraverso un piccolo foro… Il soggetto viene fotografato al suo ingresso nel box, nel silenzio, nella “seria normalità”, dopodiché ANDO diffonde una canzone (la sceglie lui, ed è giusto che sia così… il soggetto deve esprimere emozioni vere, non guidate o premeditate) a quel punto il soggetto inizia a provare emozioni, c’è chi ride, chi diventa triste, pensieroso, impassibile, malinconico, etc… a quel punto ANDO scatta una seconda istantanea per poi stamparla in una sorta di Polaroid in bianco e nero affiancata al primo scatto…

Un PRIMA e un DOPO che mostrano le vere emozioni delle persone e mettono in luce come i loro volti possano cambiare nel giro di pochi secondi. E non solo, dimostrano la potenza della musica e quella dell’anima… dell’Essere…

Lo ripeto, lo trovo un progetto fotografico eccezionale… Un progetto non solo creativo, ma psicologico, sociologico e guardare quelle foto fatte a persone comuni che passano di lì per caso ti lascia qualcosa dentro e ti fa capire una volta per tutte che non siamo quelle “MUMMIE” che incrociamo per strada…

No, cari miei, siamo emozioni… siamo VERI!

Qui sotto un esempio. Spero che le ragazze ritratte non si incazzino, ma ho visto che erano foto pubbliche su FB… Se così non fosse le tolgo…

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Ettone in Alessandria

•04/09/2017 • Lascia un commento

Qui sopra c’è già scritto quasi tutto. In occasione del primo FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA di ALESSANDRIA organizzato dall’ASSOCIAZIONE BIANCO FESTIVAL,  esporrò i nove scatti della serie “COLORFUL SEX” nel Chiostro di Santa Maria di Castello ad ALESSANDRIA venerdì (sera), sabato e domenica (pomeriggio) e DOMENICA alle ore 18.00 terrò una lectio irriverente e fuori di melone sulle ispirazioni dal titolo “ISPIRAZIONIAMO”… il tutto è ovviamente GRATIS.

BIANCO FESTIVAL vedrà tantissime esposizioni fotografiche in giro per la città. Vi invito ad andare sul sito ufficiale www.biancofestival.it e scaricarvi il pieghevole in PDF con tutti gli eventi in programma.

Se passate da quelle parti e mi vedete, fermatemi che così ci conosciamo e scambiamo due chiacchiere.

Andrea Gottardi e il suo #ilgiallone on tour

•22/08/2017 • 2 commenti

Lo scorso sabato ho avuto l’onore e il piacere di ricevere la visita sotto casa di Andrea Gottardi, un fotografo e artista che ammiro e del quale ho già parlato nelle pagine di questo blog.

Andrea Gottardi, con le sue SECRET STORIES, sta girando l’Italia per andare a incontrare di persona tutti (o quasi) quei fotografi e quelle modelle che segue da anni (i quali ovviamente seguono lui).

Quello di Andrea è un tour speciale reso ancora più “originale” dalla scelta di girare su un camper Ford giallo degli anni ’80 (ormai vintage) soprannominato #ILGIALLONE che ha sapientamente decorato con scritte “SECRET STORIES” e che ha anche customizzato con un fondale da studio sempre pronto all’uso.

Trovo che l’idea di Andrea sia fantastica e che sia costruttiva non solo a livello artistico, ma anche e soprattutto a livello sociol-psicologico. Con Andrea abbiamo infatti parlato del più e del meno, non solo di fotografia, scoprendo che le nostre esperienze di vita purtroppo non sono poi così diverse (forse in certe “sfighe” sta il segreto dell’essere artista), abbiamo fatto scambio di “portraits”, ma soprattutto abbiamo aggiunto un tassello alla nostra esperienza di vita.

Perché è così: alla fine di questo viaggio (al momento ancora in corso: #ilgiallone è avvistabile in giro per l’Italia) penso che Andrea ne uscirà migliorato non solo come fotografo e artista ma anche come persona. Chiacchierare, scattare e girare in lungo e in largo gli farà scoprire nuove amicizie, ampliare la propria esperienza creativa e la propria professionalità e questo grazie unicamente a quel collante chiamato FOTOGRAFIA!

Seguite le sue tappe su Facebook: QUI

e non perdetevi i suoi portraits.

PER INTENDERCI… Questo è il ritratto che io ho fatto a lui. Ho scoperto che è una persona a cui piace studiare bene le sue Secret Stories, dirigere la modella o il modello secondo un piano ben preciso a volte riuscendo a smascherare quel “qualcosa” che volontariamente o involontariamente celiamo a costo di sembrare dei “manichini senza anima”…

Questa è la versione che lui ha dato di me… “dietro la maschera che ovviamente fa: MIaoooooo” così scrive lui… come dargli torto.

Alla sera siamo andati insieme dalla CUNENE perché lui la segue da tempo immemore ma non l’ha mai conosciuta di persona. Abbiamo cenato tutti insieme… e alla fine lei gli ha fatto questo ritratto…

…e lui le ha fatto questo…

potrei finire qui… ma in realtà pubblico anche il ritratto che il giorno dopo il mitico Ermanno Ivone ha fatto a lui…

e quello che lui ha fatto a Ermanno…

ps… adoro anche lo scatto che ha fatto alla Miao e che ricorda un po’ lo stile Vogue… 😉

ALTRI NUOVI PORTRAITS che ha fatto, che sta facendo o che farà li trovate nella sua pagina! SECRET STORIES ON TOUR

Di seguito alcune foto di backstage

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Ispirazioniamo…

•13/08/2017 • 2 commenti

l’8, il 9 e il 10 settembre in Alessandria si terrà BIANCO FESTIVAL DELLA FOTOGRAFIA il capitolo conclusivo per il 2017 delle varie rassegne fotografiche curate dall’ASSOCIAZIONE BIANCO FESTIVAL della quale faccio parte.

Il tutto è iniziato a Maggio con la prima maratona fotografica alessandrina, per poi proseguire per tutto giugno con il Concorso Fotografico a tema “LE ORIGINI” e concludersi a settembre con esposizioni, conferenze e con la premiazione dei vincitori del concorso. Tra le esposizioni vi anticipo che ci sarà un mio progetto, ma soprattutto farò una “lectio” divertente e dissacrante sulle ISPIRAZIONI.

Ebbene sì, sapete molto bene ormai come la penso a riguardo dell’ispirarsi ad altri. Fatto che reputo del tutto lecito e addirittura essenziale per la crescita di un fotografo. Ben diverso dal COPIARE o spacciare per proprie opere e idee di altri, ma il prendere da diverse fonti idee che poi facciamo nostre attraverso lo stile personale è, lo RIPETO, ESSENZIALE!

Non bisogna quindi nascondersi, non bisogna vergognarsi, non bisogna avere paura di prendere spunti e guardarsi intorno attingendo soprattutto da cui reputiamo più in gamba di noi, sia esso un Maestro conclamato o un semplice fotografo che seguiamo da tempo.

A tal proposito vi faccio un esempio. Da tempo volevo fare qualche scatto notturno in acqua sfruttando l’effetto DARK che il flash riesce a ricreare anche su una semplice piscina. Andando a trovare il compagno della bravissima fotografa LUCIA MONDINI ho potuto notare che oltre ad una bella piscina aveva a bordo vasca anche due salvagenti di quelli propriamente usati per il salvataggio in mare. Mi è quindi balzata subito in mente la foto scattata da TREVOR LEIGHTON a KATE BUSH per la cover del suo album “BEFORE THE DAWN” (vedi qui sotto) nella quale era ritratta come naufraga in un mare notturno.

A supporto della fattibilità di uno scatto simile (senza dover essere realmente in mezzo all’oceano) è venuta l’intervista pubblicata qualche mese fa su DIGITAL CAMERA MAGAZINE nella quale il fotografo TREVOR spiegava come aveva realizzato lo scatto utilizzando una piscinetta gonfiabile posizionata all’interno del suo studio.

Complice il fatto che LUCIA MONDINI, essendo fotografa (e qualche volta anche mia modella), sa cosa significhi dover elemosinare location particolari, ho chiesto con faccia di bronzo a Carlo, il suo compagno, se mi lasciava provare uno scatto simile ma più CONCETTUALE, nella sua piscina… E così è stato…

Con il supporto di Lucia e della Miao in qualità di modelle ho realizzato lo scatto che vedete in apertura dal titolo “SOLIDARIETY” o meglio “SOLIDARIETA’ FEMMINILE”… Eh eh… perchè un po’ di ironia ci vuole sempre.

Come potete constatare i due scatti sono molto diversi sia concettualmente che a livello di composizione e post produzione. L’unica cosa di simile è la location, non si tratta quindi di una copia, ma di un’ispirazione… Se così non fosse ritengo non sia più possibile in assoluto fare scatti di qualsiasi tipo in quanto è fuori discussione che qualuno prima di noi abbia già fatto qualcosa di simile.

Qui sotto una brutta foto di back stage… 😉

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…

Tornare a far foto…

•24/07/2017 • Lascia un commento

Nel weekend son tornato a creare… Non sempre la felicità guida la creatività, a volte ciò che si fa a livello artistico viene fuori per sfogo… Questa l’ho intitolata “TALKING TO MYSELF”… Grazie alla mia dolce metà!

A livello tecnico: scatto eseguito con 24-70mm a f20, 1/125, iso 200 con flash a batteria da 300Watt intorno alle 19.00 di sera… Photoshop solo per desaturare leggermente l’intero scatto e un ulteriore desaturazione sulla pelle della modella… Niente altro…

Se vi piace likatela qui, su Facebook e su Instagram.

 

———————————-

facebook_messaggisofisticati copyALL RIGHTS OF THE PICTURES IN THIS PAGE ARE RESERVED – Don’t copy or publish anywhere without the written permission of the photographer.

TUTTI I DIRITTI DELLE IMMAGINI PUBBLICATE IN QUESTA PAGINA SONO RISERVATI – Non pubblicare o usare queste foto da nessuna parte senza il permesso scritto dal fotografo.

PS, SE QUI SOTTO APPARE UNA PUBBLICITA’ SAPPI CHE NON L’HO MESSA IO…